‘Ndrangheta: Nistri a Catanzaro si congratula con Cc per blitz

Catanzaro  – Il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri, è stato stamane a Catanzaro, dove, ricevuto dal comandante della Legione Calabria, Andrea Paterna, ha incontrato una rappresentanza dei militari che hanno partecipato all’operazione “Rinascita- Scott” che ha visto impegnati nell’esecuzione oltre 3000 carabinieri di tutte le specialità dell’Arma, con l’arresto in tutta Italia di più di trecento affiliati a vario titolo alle cosche ‘ndranghetistiche vibonesi, con diramazioni in tutto il territorio nazionale.

“A ricevere il saluto del Generale Nistri – spiega una nota dell’Arma – per la recentissima operazione una rappresentanza di tutti i Reparti coinvolti nell’espletamento delle indagini e nell’esecuzione degli arresti a partire dai Carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale, del Comando Provinciale di Vibo Valentia, del Gruppo d’Intervento Speciale, dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria”.
A porgere il saluto ed i suoi ringraziamenti al comandante generale anche il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri “che, accompagnato dai sostituti procuratori distrettuali che hanno diretto e coordinato l’attività, si è intrattenuto – spiega la nota – prima con il generale Nistri per poi salutare e complimentarsi con i militari che hanno condotto le indagini da cui è scaturita l’operazione “Rinascita- Scott”. Anche il Presidente della Commissione antimafia Senatore Nicola Morra ha voluto salutare e congratularsi con il Comandante Generale rivolgendo parole di convinto apprezzamento ed elogio a tutta l’Arma dei Carabinieri”.