Epifania: i Carabinieri forestali dai bambini in ospedale

Cosenza  – Anche quest’anno la Befana ha accompagnato i Carabinieri Forestali all’interno di numerosi reparti pediatrici di strutture ospedaliere presenti in tutta Italia. Uomini e donne del Raggruppamento Biodiversità si sono recati in 32 strutture per trascorrere con i più piccoli una giornata dedicata all’educazione ambientale, alla solidarietà e alla conoscenza e tutela della natura. Anche nella provincia di Cosenza, come accade da anni, questa iniziativa è stata presente all’interno di alcune strutture ospedaliere. In provincia di Cosenza il personale del Reparto Carabinieri Biodiversità di Cosenza, accompagnati dal Ten.Col. Gaetano Gorpia e dal Maggiore Angela Polillo, hanno fatto visita ai reparti di Pediatria dell’Ospedale Civile dell’Annunziata di Cosenza , affiancati dai volontari dell’associazione Gianmarco De Maria di Cosenza, e al reparto di pediatria di Cetraro. Visita effettuata anche al reparto di Pediatria del nosocomio di Castrovillari con la collaborazione dei militari della locale stazione Carabinieri Forestale. Una giornata particolare, accolta con entusiasmo dal personale ospedaliero, che ormai si ripete da anni. C’è sempre molta attenzione da parte dei Carabinieri Forestale riguarda l’educazione ambientale, vera e propria “mission” dell’attività del Reparto Biodiversità molto attivo sul territorio cosentino con una serie di iniziative e progetti rivolti al mondo scolastico che riscuotono sempre un grande impatto emozionale e aiutano i più piccoli a conoscere e vivere ad ampio raggio la natura. Durante la visita ai reparti sono stati donati ai bambini un sacchetto contenente un calendario, colori, matite, copie grafiche dedicate alle attività dell’Arma, una borraccia termica ed altri gadget.