Donna bloccata in ascensore per cortocircuito soccorsa a Reggio

Reggio Calabria – Una donna è rimasta bloccata in ascensore a causa di un cortocircuito a un contatore Enel nel palazzo della “casa del mutilato di guerra” di viale Amendola che ospita gli uffici dell’Asp a Reggio. E’ accaduto poco dopo le ore 9, quando il vano scale è stato completamente invaso dal fumo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Volante della Polizia di Stato. Gli agenti hanno tranquillizzato la donna fino all’arrivo dei pompieri che hanno aperto la porta dell’ascensore affidando la malcapitata alle cure del 118.