Calcio: aggredisce arbitro, Daspo di 3 anni per calciatore

Vibo Valentia  – Il Questore di Vibo Valentia, ha emesso il provvedimento del divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (D.A.S.P.O.) nei confronti di un calciatore, di 24 anni, della squadra di calcio dell’Allarese militante nel campionato dilettanti di 3^ categoria calabrese. Il giovane, contestando platealmente una decisione dell’arbitro durante il primo tempo di una gara, ha sferrato al direttore di gara un violento calcio tanto da costringerlo ad interrompere definitivamente la partita a causa del dolore. Il calciatore dovrà tenersi lontano per i tre anni stabiliti dal provvedimento. Anche i competenti organismi sportivi hanno inflitto al giocatore una squalifica di tre anni dai campi di gioco per il pesante atto di violenza commesso ai danni del’arbitro.