Coronavirus: a pesca nonostante divieti, sub denunciato

Vibo Valentia  – Era immerso in acqua, nei pressi del lungomare, per pescare, in barba ai divieti imposti dalle misure contro il coronavirus. Per questo, i carabinieri della stazione di Pizzo Calabro hanno denunciato un uomo per la violazione dell’articolo 650 del decreto varato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e per pesca di frode esercitata in area protetta. Serie di denunce anche a Vibo Marina e a Vibo Valentia nei confronti di persone che andavano in giro senza documenti, con false attestazioni o senza alcuna giustificazione valida.

,