Coronavirus: Borrelli, primo maggio a casa? Penso di si’

Roma  – Anche il primo maggio a casa? “Penso di si, Non credo che questa situazione passerà per quella data”. Lo ha detto il capo della protezione civile Angelo Borrelli ai microfoni di Radio Anch’io su Radio Rai sottolineando quanto sia necessario mantenere “comportamenti rigorosissimi. Dovremo stare a casa per molte settimane”.