Coronavirus: Pasqua e Pasquetta, maggiori controlli nel Vibonese

Vibo Valentia – Dal 10 marzo nella provincia di Vibo Valentia sono state controllate 8948 persone, elevate 733 sanzioni, controllati 7918 esercizi commerciali, con irregolarità accertate in 18 casi. I dati sono stati forniti dal prefetto Francesco Zito, che stamani ha tenuto una videoconferenza stampa al termine del comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, tenuto con i vertici delle forze dell’ordine, il sindaco di Vibo Valentia e il presidente della Provincia con all’ordine del giorno le misure da intraprendere per le festività pasquali. I timori sono legati a un nuovo esodo dal Nord e alla voglia di allentare le misure restrittive per riunirsi a Pasqua e per gite fuori città a Pasquetta. Il prefetto Zito ha disposto l’intensificazione dei controlli già a partire da metà settimana, cui parteciperanno oltre a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, anche Guardia costiera e polizia locale. I controlli saranno assicurati anche nelle città di partenza, soprattutto a Roma da cui partono tutti i treni a lunga percorrenza, ma saranno effettuati anche sull’A2 e sulle strade principali e nelle stazioni ferroviarie di arrivo.