Pesca: “bianchetto” in auto, sequestro e multa ad Acri

Cosenza  – Trasportava per la vendita del “bianchetto” all’interno della sua autovettura. Per tale motivo i Carabinieri Forestale di Acri coadiuvati dai colleghi della locale Stazione Carabinieri hanno nei giorni scorsi sanzionato una persona di Corigliano-Rossano fermata durante un controllo nel centro abitato di Acri. I militari hanno accertato che l’uomo trasportava all’interno di una cassetta in plastica nel portabagagli dell’autoveicolo circa 16 kg di novellame di sarda pronto per essere venduto. A seguito del rinvenimento si è quindi proceduto alla sanzione amministrativa in quanto tale attività è in contrasto con la normativa vigente che vieta la detenzione, il trasporto e la commercializzazione di specie ittiche di taglia inferiore a quella minima di riferimento. Inoltre lo stesso è stato ulteriormente sanzionato in quanto il pesce era privo di tracciabilità e trasportato con un automezzo privo della necessaria autorizzazione e in violazione alla normativa vigente “Covid 19”in quanto fermato fuori dal Comune di residenza. Il prodotto ittico è stato posto sotto sequestro amministrativo e dopo l’attestazione del servizio veterinario intervenuto, è stato donato dai militari in beneficenza ad un istituto caritatevole della zona.