Truffe: sequestro di oltre 325 mila euro nel Reggino

Reggio Calabria  – I Carabinieri hanno eseguito un provvedimento di sequestro pari a 325.809,43 euro nei confronti di un imprenditore agricolo di San Lorenzo e di un pensionato di Bagaladi, responsabile pro-tempore del Servizio Gestione del Patrimonio del Comune di San Lorenzo, nell’ambito dell’operazione Aspromonte, coordinata dalla Procura di Reggio Calabria. I due sono accusati di truffa aggravata in concorso in quanto avrebbero stipulato un contratto di affitto illegittimo relativo a 161.37,13 ettari di terreni comunali ricadenti nel Comune di San Lorenzo a favore dell’imprenditore, procurando a quest’ultimo un ingiusto profitto derivato dall’indebita percezione dei contributi economici erogati dall’Unione Europea per il tramite dell’Agea, per un importo complessivo pari a 325.809,43 euro.

,