Ruba legname nel parco della Sila, “catturato” da foto trappole

Crotone – Grazie ad una accurata attività investigativa che ha visto anche l’utilizzo di “foto trappole”, un uomo di Petilia Policastro (Kr) è stato denunciato per furto di piante all’interno del Parco Nazionale della Sila. Sono stati i militari della Stazione Parco Cotronei (kr), ad accertare il reato in località “Manca del Cervo” nel Comune di Petilia, località ricadente in “zona 1” dell’area protetta silana. In particolare nel territorio demaniale interessato è stato depezzato e trafugato del legname ricavato da piante di faggio trovate sul letto di caduta. Oltre 40 quintali di materiale legnoso. Le indagini e l’ausilio delle fototrappole precedentemente installate hanno consentito di risalire all’autore, già noto ai militari per diversi precedenti di polizia tra i quali lo stesso furto di legna. L’uomo dopo aver depezzato le piante ha caricato la legna a bordo di un fuoristrada per trasportarla. Identificato, il trasgressore è stato denunciato per danneggiamento e furto di materiale legnoso.