Violenza donne: maltratta moglie e suocera,allontanato a Cosenza

Cosenza – Da tempo maltrattava e vessava la moglie e la suocera, minacciandole e aggredendole, anche alla presenza dei due figli minori, uno nato da pochissimo. Per questo un giovane di 29 anni, pregiudicato e tossicodipendente, è stato allontanato dalla casa familiare. La misura, emessa dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Cosenza, a seguito della richiesta della procura della Repubblica, è stata eseguita oggi dalla polizia. Gli agenti hanno scoperto che la moglie del giovane da tempo subiva maltrattamenti e violenze, che le avevano anche procurato delle lesioni. Il giovane, ubriacandosi quotidianamente, la picchiava e ingiuriava, rivolgendole anche minacce di morte, anche mentre la donna era incinta. La suocera, per dare aiuto alla figlia, era stata anche lei minacciata ed aggredita. Il giovane adesso non potrà più avvicinarsi alle sue vittime.

,