Caporalato: sequestrate 12 aziende in Basilicata e 2 in Calabria

Cosenza – Sessanta persone coinvolte di cui 14 finite in carcere e 38 ai domiciliari, mentre per altre 8 è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria Sono i numeri dell’operazione “Demetra”, condotta oggi dalla Guardia di Finanza nelle province di Cosenza e Matera, contro il caporalato. Sequestrate 12 aziende agricole in Basilicata e 2 in Calabria. L’operazione è scattata alle prime luci di questa mattina, quando oltre 300 finanzieri del comando provinciale di Cosenza, con l’ausilio di militari dei reparti di Catanzaro e Crotone, hanno dato esecuzione, tra le province di Cosenza e Matera, ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Castrovillari. Le 60 persone indagate devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata all’intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro ed al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.