Regione: Flai-Fp Cgil, affronta la del servizio sorveglianza idraulica regionale

flai-cgilLamezia Terme- La Flai-Cgil Regionale, la Fp-Cgil e i delegati del servizio di Sorveglianza Idraulica, si sono riuniti presso la sede della CGIL di Lamezia Terme per discutere le modalità con cui dovrà essere applicato il contratto pubblico ai lavoratori del comparto della sorveglianza idraulica.
“La riunione – si legge in una nota – si è resa necessaria anche alla luce del primo tavolo tecnico istituito dall’Azienda Calabria Verde e che sarebbe dovuto essere propedeutico al passaggio dal contratto di tipo privatistico a quello pubblico. Premettiamo che già nei mesi scorsi la Direzione Generale di Calabria Verde, guidata da Paolo Furgiuele aveva convocato un’apposita riunione alla presenza di tutte le parti sociali e nella quale era stato annunciato l’avvio dell’iter necessario per il cambio del contratto di questi lavoratori”.
La Cgil Flai e Funzione Pubblica, riferisce che “come nonostante le altre parti sociali, hanno dato parere positivo e massima collaborazione affinché in tempi brevissimi venga data la giusta dignità a questo comparto di lavoratori che svolgono una funzione importantissima e cruciale nella prevenzione del rischio idrogeologico”.
E la Cgil Flai e Funzione Pubblica sulla base di “quanto emerso dal tavolo tecnico che si è tenuto pochi giorni fa”, non può “non constatare con rammarico che allo stato l’azienda Calabria Verde , Non ha ancora portato nessuna bozza di proposta che potesse essere discussa con serenità e spirito collaborativo da tutte le parti sociali”.
Pertanto, la Flai-Cgil di concerto con la Fp-Cgil chiede “al più presto ai vertici di Calabria Verde la convocazione di un secondo tavolo tecnico , risolutivo per la vicenda di questi lavoratori”.