Al via Piano Advance, nuovo progetto classe pianoforte di Filippo Arlia

Nico-FuscaldoNocera Torinese – Solida formazione e nuove opportunità per gli allievi della classe di pianoforte del Maestro Filippo Arlia, direttore del Conservatorio di Musica Tchaikovsky di Nocera Terinese.
L’istituto, già ritenuto eccellente per la sua classe docente, si conferma una delle realtà piú efficienti e prestigiose a livello internazionale per la sua offerta formativa.
Ne è stata la dimostrazione “Piano Advance”, il nuovo progetto ideato da Arlia che ha coinvolto studenti provenienti da tutto il mondo e ha dato loro l’opportunità di poter suonare da solisti con l’Orchestra Giovanile della Calabria durante la settimana di masterclass tenutasi ad Isola Capo Rizzuto. “Non solo tecnica e nozioni”, ha dichiarato il Maestro, “ma anche tanta esperienza sul palcoscenico per preparare gli studenti al concertismo”.
A conclusione della settimana infatti, la “Maratona pianistica” svoltasi presso il santuario di Isola di Capo Rizzuto, che ha visto nella stessa sera 7 concerti per pianoforte e orchestra suonati rispettivamente da Pierpaolo Giglio, Giovanni Paolo Merlino, Giada Gattuso, Aleksey Shvdkyn, Filippo Garruba, Francesco Borgia, Nico Fuscaldo, tutti pianisti che hanno seguito il corso “Piano Advance” tenuto da Arlia.
L’evento ha riscosso uno straordinario successo nel mondo pianistico, soprattutto grazie all’ottimo livello dei pianisti e all’alta qualità delle interpretazioni dei concerti.
“Piano Advance” ha regalato orgoglio e soddisfazione anche e soprattutto per alcuni allievi di Arlia invitati ad esibirsi in tournée internazionali, tra cui Nico Fuscaldo, che durante lo spettacolo si è distinto per un’interpretazione magistrale e ricca di travolgente personalità del concerto n.1 di Sergei Prokofiev.
Diplomatosi con 10 e Lode e Menzione D’onore sotto la guida di Filippo Arlia, Fuscaldo continua ancora oggi a perfezionarsi con il suo Maestro al Biennio Specialistico dell’Istituto di Nocera Terinese. Ha già debuttato sulla scena internazionale suonando musiche di Gershwin e Prokofiev con la Filarmonica “M. Jora” di Bacau in Romania e con la Pacific Symphony Orchestra a Vladivostok in Russia. A conclusione della masterclass seguita ad Isola Capo Rizzuto, è stato invitato nuovamente per eseguire il concerto in Egitto con la Cairo Symphony Orchestra e in Messico con l’Orchestra Sinfonica di Stato.

“Credo che un maestro di Conservatorio, oggi, non deve limitarsi a fornire solo nozioni tecniche, ma deve soprattutto contribuire alla formazione della personalità dei suoi studenti. Chiaramente, l’unico modo per farlo è avvicinare gli allievi al palcoscenico, crocevia fondamentale per la carriera concertistica, e a questo serve il progetto “Piano Advance” ha dichiarato Arlia.

Futuro ricco di concerti e palcoscenici prestigiosi quindi, per i corsisti di “Piano Advance”, che riprenderanno le lezioni con il Maestro a novembre a Nocera Terinese.
Angela Roperti