Mostre: “Forme nel tempo”, a Catanzaro 50 opere di Cesare Berlingeri

Catanzaro  – “Un omaggio al piu’ grande artista calabrese vivente”. E’ quanto afferma il direttore artistico della Marca – Museo delle Arti di Catanzaro, Rocco Guglielmo annunciando l’inaugurazione della personale di Cesare Berlingeri, in calendario per domani – 7 febbraio – alle ore 18.30. Cinquanta opere, tra cui alcune realizzate per l’occasione, in grado di ripercorrere lo straordinario percorso creativo di Cesare Berlingeri, dagli anni ottanta fino a oggi. Dall’8 febbraio al 15 aprile, il Marca – Museo delle Arti di Catanzaro, diretto da Rocco Guglielmo, celebra uno degli artisti calabresi piu’ apprezzati e conosciuti del panorama delle arti visive nazionali e internazionali. “L’inaugurazione di domani sara’ anche occasione importante per presentare il poderoso volume curato da Maurizio Vanni, che e’ anche curatore della mostra – spiega ancora Guglielmo – che raccoglie 60 anni di pittura. La mostra ha tutti i crismi di una antologica, parte primi anni 80 e arriva fino alle ultime creazioni, e presenta una forte componente installativa nel piano inferiore con una interessante contaminazione con l’esposizione permanente”. La mostra e’ organizzata dalla Fondazione Rocco Guglielmo e dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, in collaborazione con l’Associazione Spirale d’idee e l’Archivio Cesare Berlingeri, sara’ inaugurata alla presenza oltre che dell’artista, del direttore artistico del MARCA Rocco Guglielmo, anche del presidente della Provincia di Catanzaro, Sergio Abramo Il percorso espositivo coinvolge i tre piani del museo calabrese, si apre con alcune delle sue installazioni piu’ significative, quindi prosegue con un dialogo tra le opere storiche della collezione del Marca e quelle prodotte per questo appuntamento da Berlingeri. La retrospettiva propone inoltre un ampio confronto tra le opere recenti e i lavori storici di Berlingeri, come quelli caratterizzate dal colore blu oltremare degli anni ottanta, che hanno contraddistinto il suo cammino artistico internazionale e che sono stati esposti, tra gli altri, in alcuni dei musei piu’ importanti del Brasile come al MAM – Museo di Arte Moderna di Salvador de Bahia e di Rio de Janeiro, e al Mac – Museo di Arte Contemporanea di Goiania. “I lavori di Cesare Berlingeri – sottolinea il curatore Maurizio Vanni – hanno il potere di rimettere in discussione la realta’, lo spazio e il tempo e di ridefinire il tutto, individuando elementi di senso nuovi destinati a modificare teorie e pensieri codificati”.

,