1° Maggio: un catanzarese sul palco concertone piazza San Giovanni

Catanzaro – “Quest’anno il classico concertone del primo maggio a Roma sarà caratterizzato anche da una presenza catanzarese sul palco di piazza San Giovanni. Emanuele Aceto, in arte Eman, si esibirà dal vivo assieme a grandi artisti nazionali e internazionali nella piazza che ha segnato giornate storiche di mobilitazione e di lotta per le lavoratrici e i lavoratori del paese. Per la struttura regionale calabrese del Sindacato Lavoratori Comunicazioni, la federazione della Cgil che tra gli altri ha l’onere e l’onore di rappresentare anche gli addetti del settore della produzione culturale, sarà motivo di grande orgoglio avere un giovane conterraneo, cantante emergente, che ha fatto ballare e cantare tanti tra iscritti e militanti della Slc Cgil nella nostra terra, al concerto simbolo del primo maggio”. L’augurio all’artista catanzarese è da parte della segreteria regionale della Slc Cgil Calabria che continua: “Siamo convinti che i testi e le sonorità di Eman, sapranno essere apprezzati anche dal pubblico del primo maggio, soprattutto per quei passi contenuti in “Come aceto” dove viene dimostrata grande sensibilità al tema del lavoro e dei lavoratori… “Ho amato l’umiltà della gente che lavora, ma son stato denigrato, il padrone indispettito, ha sorriso all’idea del salario garantito”.Certi che la musica e le canzoni di Eman non saranno “un canto che sa di aceto come di vino andato a male”, ma che invece come nella migliore tradizione vinicola calabrese, grazie al clima, al mare ed al sole di questa terra saranno come quel vino che col passar del tempo diventa più buono.A Eman- conclude la segreteria – un grande in bocca al lupo per la performance di domani, nella giornata della Festa dei Lavoratori, da parte di tutto il nostro gruppo dirigente”.