Grande successo Festival “Facce da Bronzi” rassegna Vacantiandu

Lamezia Terme – Si conclude il concorso artistico del rinomato Festival della comicità nazionale Facce da Bronzi giunto alla VII edizione. Dopo le due tappe italiane realizzate nelle città di Roma e Milano, lo scorso 28 febbraio il Festival è approdato nella città di Lamezia Terme all’interno della rassegna Vacantiandu dell’associazione teatraleI Vacantusi. La manifestazione ideata e prodotta dall’Associazione culturale arte e spettacolo Calabria dietro le quinte e sostenuta dalla Regione Calabria PAC 2014/2020, con la direzione artistica dell’autore di Zelig e Colorado Alessio Tagliento, ha entusiasmato e fatto divertire il numeroso pubblico lametino presente all’evento. Una travolgente serata al Teatro Comunale Grandinetti presentata magistralmente dall’imitatore di radio “Kiss Kiss” e “Made in Sud” Gennaro Calabrese che ha deliziato la platea con i suoi molteplici personaggi e le sue brillanti imitazioni.Ospiti specialiMarco Capretti della trasmissione di Rai 2 “Made in Sud” e il cantautore calabrese Pierluigi Virelli. Sul palco anchele incursioni del duo comico I non ti regoli (Peppe Mazzacuva e Peppe Scorza) che hanno accompagnato gli otto comici provenienti da diverse regioni in una sfida all’ultima battuta. Ad aggiudicarsi un posto nella finalissima sono stati il comico messinese Stello Tomasello, il duo romano Piero e Christian, i comici Francesco Porcu da Cagliari e Denny Napoli da Messina, valutati da una giuria tecnica composta dall’attore del Bagaglino Gigi Miseferi, dal direttore artistico di VacantianduNico Morelli, dagli attori dei VacantusiWalter Vasta eSabrinaPugliese e da Giovanna Villella, critica teatrale e docente.
La manifestazione si è conclusa sabato 29 febbraio con lo spettacolo finale nella magnifica location del teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria dove i dieci brillanti comici finalisti si sono esibiti per conquistare i prestigiosi premi diFacce da Bronzi. Alla fine, a salire sul podio, al terzo posto i comici Piero e Christian da Roma, al secondo Francesco Porcu da Cagliari che si è aggiudicato anche i premi del pubblico, della critica radio Touring104 e “Un sorriso per l’Unicef” (assegnato da una giuria di bambini e patrocinato da Unicef Italia), al primo posto, il comico messinese Denny Napoli con un brillante monologo sui temi della quotidianità riferita all’essere meridionali. Come miglior testo, il premio “Giacomo Battaglia” è andato a Francesca Falchi da Cagliari mentre il premio originalità “Vacantiandu” al giovane milanese Amedeo Abbate. Lo spettacolo, realizzato in partenariato con il Comune di Reggio Calabria, è stato dedicato all’attore reggino Giacomo Battaglia epresentato dall’attore comico Gigi Miseferi con la partecipazione, in qualità di ospite speciale, del comico napoletano Carmine Faraco della trasmissione televisiva Colorado e gli interventi del duo comico reggino I non ti regoli.
Il Festival, realizzato in partenariato con l’Accademia del Comico, l’Associazione teatrale“I Vacantusi” e il Cab41, ha il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Milano, della città di Roma V Municipio e della Città di Torino ed è cofinanziato da “Funder 35” nell’ambito del progetto “New Theatre Training”.

,