Lamezia: ultima serata di “Chitarre e oltre”

Paola-e-Fittante-11-07
Lamezia Terme – Si avvia alla conclusione il 2° festival chitarristico lametino “Chitarre e oltre”, organizzato dall’associazione culturale Animula di Lamezia Terme, in sinergia con l’associazione culturale Novecento di Mascalucia (Ct), il Guitarfestival di Nicolosi (Ct) ed in collaborazione, all’interno dello Sport Village ed. 2015, con Talia Impresa Sociale.
Questa quarta ed ultima serata vedrà i Maestri Massimo Agostinelli e Andrea Zampini esibirsi all’interno delle strutture del parco “P. Impastato” in Lamezia Terme.
Nelle precedenti serate il folto pubblico ha potuto godere dei programmi presentati dai Maestri Andrea Schiavo, esperto di chitarre rinascimentali e barocche, Anonio Aprile esperto di chitarre francesi e Sandro Lazzeri. Quest’ultimo ha presentato un apprezzatissimo programma di musiche di autori sudamericani. Durante le serate e anche in quest’ultimo appuntamento è possibile ammirare le chitarre del Maestro Domenico Currado liutaio in Curinga. Gli strumenti del M° Currado sono stati oggetto di interesse di tutti i maestri presenti in sala. Nella prima serata dedicata alle givani promesse del panorama chitarristico lametino, dal titolo “TRACCE…perchè resti il segno” si sono esibiti Christian D’Auria, Alfredo Muratore, Giuseppe De Fazio, Francesco Rizzuto, Luca Cardamone, Francesco Varrese, Federica Le Piane.
I giovani maestri hanno presentato un repertorio vario che ha spaziato da composizioni didattiche ad opere di più alto impegno tecnico musicale, dimostrando già , in nucere, consapevolezza e padronanza tecnica.