Lamezia: Francesco Ruberto, il sindaco sospenda manifestazione interesse per teatri

ruberto-francesco-09-07

Lamezia Terme –  Il consigliere comunale, Francesco Ruberto, scrive al sindaco, Paolo Mascaro per chiedere delucidazioni sulla dirigenziale per l’affidamento dei servizi tecnici di base per i teatri comunali, pubblicata il 30 settembre sull’albo pretorio, e la sospensione della manifestazione di interesse. Secondo Ruberto, la determina sarebbe “un copia e incolla della precedente” e che ad oggi, “risulta inopportuna”.  La determina, secondo il consigliere, sarebbe “inopportuna anche perché non condivisa e discussa nella commissione consiliare competente”. Per il consigliere, da poco “emigrato” nel gruppo consiliare, Calabria al centro, la manifestazione di interesse presenta una griglia di valutazione “erronea”, non essendo indicati “i criteri in base ai quali sono stati calcolati gli importi da erogare alla ditta o alle ditte appaltatrici dei servizi”, ed aggiunge, “la scelta di frazionare la gestione dei servizi tecnici per i tre teatri è sicuramente antieconomica”. Altro aspetto che Ruberto definisce “grave” è l’incongruenza degli importi da erogare alle ditte. “Da un’analisi effettuata – commenta il consigliere – valutando i contratti di lavoro di categoria si può constatare che gli stessi non rispettano i minimi salariari previsti dal contratto nazionale di categoria oltre agli oneri relativi alle spese generali e l’utile di impresa”.