Lamezia Unita, ruolo baricentrico legato rilancio area industriale

Grandinetti-Muraca-Raso

Grandinetti-Muraca-Raso

Lamezia Terme – “La sottoscrizione dell’accordo che prevede l’acquisizione da parte del Comune di Lamezia Terme degli immobili siti nell’Area Industriale Benedetto XVI e destinati alla realizzazione del Centro Servizi Polifunzionale e la cessione alla Lamezia Europa S.p.A. delle Aree PIP di Contrada Rotoli rappresenta un’occasione irripetibile per dotare di un’infrastruttura importante le imprese dell’Area del Patto Territoriale”. Lo affermano in una nota congiunta i consiglieri comunali Luigi Muraca, Maria Grandinetti e Marialucia Raso(Gruppo Lamezia Unita), riferendo inoltre che “oggi a tale accordo ha fatto seguito l’Assemblea che ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione della Lamezia Europa S.p.A. ed i soci hanno dimostrato buon senso sia nella scelta di non indugiare ulteriormente e procedere quindi all’elezione dell’organo amministrativo, che dovrà affrontare una nuova sfida nell’Area Industriale, sia stabilendo che l’individuazione del Presidente debba essere, speriamo rapidamente, momento di coesione tra i soci e non di prevaricazione di una parte della compagine sociale”. Per il Gruppo di Lamezia Unita “ci sono le premesse per fare bene ed il Comune di Lamezia Terme ha operato saggiamente nella sua qualità di maggiore azionista, in possesso di quasi un terzo del capitale sociale. Un plauso – aggiungono i consiglieri – da parte nostra al Sindaco Mascaro ed al Vicesindaco Caglioti, assessore alle società partecipate, per la scelta di nominare Geltrude Maione nel Consiglio di Amministrazione, all’interno del quale porterà certamente un notevole bagaglio di competenze professionali, la necessaria diligenza, l’esperienza maturata e la sensibilità di donna nell’adempiere alle proprie delicate funzioni”. Inoltre i tre consiglieri del gruppo Lamezia Unita esprimono “compiacimento anche per la nomina nel Collegio Sindacale di Alberto Gigliotti, le cui indubbie doti professionali ed umane saranno preziose per la società ora deputata anche al rilancio di Contrada Rotoli, un compito aggiuntivo stimolante ed utile soprattutto allo sviluppo del nostro territorio”. I tre consiglieri si dicono convinti che “il riconoscimento del ruolo baricentrico di Lamezia Terme in ambito regionale passi necessariamente dal rilancio dell’Area Industriale ed auspichiamo che se ne discuta presto anche in Consiglio Comunale, magari tentando di fare inserire,dal Ministero dello Sviluppo Economico, Lamezia tra le Aree di crisi, così come auspicato nella mozione presentata dal Capogruppo di Lamezia Unita Luigi Muraca”.