Lamezia: finita la protesta dei migranti davanti al commissariato

sgombero-migrantiLamezia Terme – Dopo circa quattro giorni gli immigrati che hanno occupato via Arturo Perugini nel tratto davanti al commissariato di polizia hanno abbondato il luogo, accogliendo l’invito del dirigente che aveva consigliato loro di abbandonare la zona per motivi di sicurezza in concomitanza con lo svolgimento del referendum di domani. Quindi nessuna protesta violenta come era stata annunciata, ma una sgombero normale preceduto da due conferenza stampa quella indetta dalla Cgil di Catanzaro e quella da Mimmo Gianturco spiegando le ragioni della indizione dell’incontro con gli organi di informazione. Due linee diverse che comunque non sono state determinati per lo sgombero del luogo, già programmato dal commissario lametino per le 13. In zona infatti, erano presenti gli uomini del reparto mobile di Vibo Valentia, pronto ad intervenire nel caso di una reazione dei migranti. Il gruppo di immigrati, composto da ospiti di alcune strutture della zona, lamenta la lunga attesa per il rilascio dello status di rifugiati.