Lamezia: Italia Nostra degrado ambientale non conosce confini

pano-campo-romLamezia Terme – “Il degrado ambientale non conosce confini”. Lo sostiene Italia Nostra di Lamezia denuncia una situazione dei degrado nel perimetro dell’ospedale di Lamezia Terme ed esattamente nella zona confinante con il campo rom. “Ciò che scola – commenta – dalle mura di cinta proviene dal campo Rom. È facile intuire di cosa si tratta. Come se non bastasse ai tanti problemi e disfunzioni segnalati da associazioni preposte. In ordine di tempo assai significativo il comunicato dei malati cronici sui diritti negati. Vi alleghiamo foto di un ingresso dell’ospedale con porte rotte e senza vetri. Quando si parla di sicurezza e decoro! Anche l’ambiente è un diritto. Parola di Papa Francesco!”