Lamezia: Legittima difesa Mtl raccoglie firme

raccolta-firme-mtl140516Lamezia Terme – Mtl Lamezia è tornato di nuovo in piazza per la raccolta firme per la proposta di legge popolare sulla legittima difesa della casa e dei beni di proprietà. L’iniziativa, proposta in tutti i comuni d’Italia da Idv, è finalizzata a modificare gli articoli 55 e 614 del codice penale. Dal 16,30 un gazebo di Mtl è posizionato su Corso Numistrano, dove i lametini potranno sottoscrivere l’iniziativa del Movimento, riguardo al disegno di legge che prevede pene raddoppiate, per i ladri e soprattutto la cancellazione della responsabilità civile a carico di chi subisce un’aggressione personale e patrimoniale in favore del raccolta-firme-mtl140516-1ladro oppure agli eredi, in caso di decesso. Tra i firmatari questo pomeriggio anche l’assessore Elisa Gullo. Secondo Mtl “tutti devono potersi tutelare dall’aggressore, entrato in una proprietà privata senza evitare di essere accusati di eccesso di difesa. Purtroppo, lalegge vigente come hanno provato attuali casi di cronaca, non tutela i cittadini oggetto di aggressione”.
A autenticate firme il Consigliere Comunale Massimo Cristiano, secondo i quale “è utile per poter presentare in Parlamento la proposta di legge popolare: secondo la Costituzione, infatti, servono 50000 firme, per poter presentare il disegno di legge. La proposta in questione- conclude – dovrà essere discussa ed approvata. Per poter apporre la propria firma, è sufficiente essere in possesso della carta d’identità ed essere residente nel Comune di Lamezia Terme”.