Lamezia: Gianturco, “predisporre atti per realizzazione fiera agricola”

Lamezia Terme – “Lo scorso anno appena insediata la Commissione Prefettizia, da più settori erano giunte sollecitazioni per predisporre gli atti affinché si potessero realizzare sia la fiera di San Biagio sia la 47^ edizione della fiera agricola. Come tutti ricordiamo, la fiera di San Biagio si tenne dopo numerose proteste ed in seguito alla disponibilità di privati a predisporre la progettazione necessaria”. Lo afferma l’ex consigliere comunale di Lamezia Terme Mimmo Gianturco che aggiunge: “Oggi, invece, abbiamo notizie della volontà di realizzare la sola fiera di San Biagio mentre non abbiamo ancora contezza delle intenzioni della amministrazione per il ripristino della fiera agricola. Già la mancata realizzazione dello scorso anno ha provocato allarme nella popolazione e delusione nei tanti espositori locali ed extraregionali ed ha interrotto una tradizione che si trascina da anni e non vorremmo che ci siano nuovamente problemi nel 2019. Non ci sarebbero giustificazioni di sorta in quanto si è avuto tutto il tempo per una programmazione efficace. La cosa ci disturberebbe molto e non vorremmo assistere al solito giochetto del cerino tra commissari e dirigenti. La città, sia chiaro, visti già i notevoli disagi che sta vivendo a causa di una gestione miope, non accetterebbe una mancata realizzazione della manifestazione”. Gianturco infine chiede “se corrisponde al vero che esisterebbe da mesi una proposta, a costi zero per il Comune, avanzata da una importante associazione territoriale e quale sia l’intenzione dell’amministrazione comunale”.