Lamezia: controlli Polizia Locale denunce e sanzioni amministrative

Lamezia Terme – La Polizia Locale di Lamezia Terme rende noto che negli ultimi cinque giorni ha posto in essere una serie di attività che hanno impegnato i vari nuclei conseguendo importanti risultati sia in termini di accertamento di sanzioni amministrative che di denunce.
In particolare a seguito dei controlli presso la Fiera di San Biagio in Sambiase, finalizzati in particolare al rispetto delle misure di “safety”, sono state accertate e contestate dieci sanzioni amministrative ad altrettanti espositori per un totale di 10.500 euro circa.
Nell’ambito di specifici servizi a tutela del decoro urbano, svolti con la collaborazione del personale della Lamezia Multiservizi, sono stati elevati 8 verbali amministrativi per abbandono di rifiuti mentre nei confronti di 5 soggetti titolari di altrettante ditte che hanno perpetrato la medesima azione di abbandono incontrollato di rsu o assimilati lungo le strade cittadine, sono scattate le denunce penali.
Grazie alle telecamere di videosorveglianza cittadine e ad ulteriori approfondimenti investigativi, è stato individuato il veicolo ed il relativo proprietario che la notte di S.Stefano, in pieno centro a Nicastro, aveva impattato una macchina parcata e si era dileguato senza fermarsi.
Dopo la querela della parte offesa infatti, era stata avviata una attività di ricerca che si è conclusa positivamente con l’individuazione del fuoristrada fuggitivo. Il proprietario del veicolo, dinanzi alle inconfutabili emergenze, ha ammesso le proprie responsabilità e le parti hanno così proceduto alla contestazione amichevole di sinistro con contestuale remissione di querela. Per il conducente solo una sanzione amministrativa.
E sempre nell’ambito di ulteriore attività di polizia giudiziaria, la Polizia Locale coordinata dal dirigente, ha denunciato alla locale Procura della Repubblica, un funzionario pubblico per omissione in atti d’ufficio.