Lamezia: Sentenza Tar, Gianturco restituisce onorabilità comunità

Lamezia Terme – “L’annullamento dello scioglimento del Consiglio Comunale di Lamezia è
una gran bella notizia che restituisce l’onorabilità alla nostra comunità cittadina, la riabilita davanti alla Calabria e alla nazione tutta e, permettetemelo di dire, allontana finalmente dalla città una insipida commissione straordinaria che, sotto il piano amministrativo, di fatto, ha totalmente fallito”. Lo afferma l’ex consigliere comunale Mimmo Gianrturco che aggiunge: “sono stato sempre critico nei confronti dell’amministrazione Mascaro e non dimentico i suoi due anni e mezzo di gestione, anch’essi fallimentari, ma non posso che gioire per questa notizia”.

Gianturco precisa che “a breve, però, saremo chiamati ad una profonda analisi politica, dove si dovrà fare una seria riflessione sui tanti errori commessi e capire se il consiglio comunale intero vorrà andare avanti in maniera coesa, tenace e soprattutto responsabile, magari con qualche altra dimissione, per risollevare Lamezia dal pantano in cui è stata trascinata o se invece è il caso di restituire ai lametini la possibilità di eleggere una nuova e più forte amministrazione comunale, in rottura con il passato, lontana dai classici giochini di potere, che fughi ogni dubbio su strane connivenze e che sia rappresentata da amministratori più capaci”.
Per Gianturco “ad ogni modo, insieme al mio gruppo politico, non ci tireremo indietro e siamo pronti a fare ciò che è nelle nostre possibilità e responsabilità per il bene di tutti. Ci mettiamo, ancora una volta, a disposizione dell’intera città. Per sempre forza Lamezia”.