Lamezia: avvio gruppo comunale volontari ausiliari del traffico

Lamezia Terme – Il comune di Lamezia Terme rende noto che “si è riunita la prima Commissione consiliare permanente Affari generali presieduta e convocata dal Presidente Massimo Cristiano con all’ordine del giorno: avvio gruppo comunale Volontari ausiliari del traffico, alla presenza dei Consiglieri comunali Carolina Caruso, Alessandro Isabella, Davide Mastroianni, Armando Chirumbolo, Giuseppina Raso, Francesco De Sarro, Gennaro Gianturco, Giancarlo Nicotera, Luigi Muraca, Vincenzo Cutri, Mariolina Tropea”. Il comunicato riferisce che “e’ stato convocato in audizione il Dirigente della Polizia locale Salvatore Zucco, che ha spiegato che il gruppo comunale Vat è di fatto costituito a seguito di avviso pubblico espletato nel 2017 ed è composto da 50 unità, riferendo anche che la terna commissariale in passato non ha ritenuto opportuno avvalersi dei tale strumento”. La Commissione, “con i relativi suggerimenti, all’unanimità ha chiarito che è indispensabile dotarsi immediatamente di tale dispositivo, per questo motivo è stato dato mandato al Dirigente Zucco di creare un apposito capitolo di bilancio, con le somme necessarie, da inserire nel redigendo bilancio 2019 che va approvato entro il 30 marzo”.

I Vat esistono in quasi tutte le città italiane e nel Comune di Lamezia Terme verranno disciplinati dal regolamento approvato dal Consiglio Comunale il 28 dicembre 2016 proposto dal Sindaco Mascaro e gestiti dalla Polizia locale.

Il gruppo, riferisce ancora la nota, “si occuperà dei servizi di tutela degli anziani, dei bambini e dei disabili in situazioni di particolare disagio per esigenze connesse al traffico veicolare od in occasione di provvedimenti restrittivi della circolazione stradale; salvaguardia dell’incolumità dei cittadini in relazione alle dinamiche della circolazione stradale in caso di manifestazioni pubbliche, di lavori in corso e/o di particolari presenze turistiche; comunicazioni alla Polizia municipale di pubblici disservizi e/o anomalie causate da privati o da Enti Pubblici che possano pregiudicare l’incolumità pubblica o privata; attività di soccorso seppur non specialistico, in caso di pubbliche calamità, nonché, in occasione di pubblici e/o privati infortuni o di incidenti stradali; vigilanza sull’entrata e sull’uscita degli alunni dagli edifici scolastici; vigilanza sul corretto utilizzo dei giardini/parchi e piazze pubbliche da parte dell’utenza, che spesso sono preda dell’inciviltà di pochi; vigilanza sul corretto comportamento dei pedoni e dei conducenti di cicli e motocicli, con particolare riferimento al centro cittadino, in occasione delle varie feste. Potranno, inoltre, svolgere altre mansioni richieste dal Sindaco con apposito provvedimento. I nuovi ausiliari del traffico verranno dotati di apposito equipaggiamento fornito dall’Amministrazione comunale, precisando che si opererà con un rimborso spese fino a 400 euro mensili cadauno”.