Lamezia: alunna I.C. Perri-Pitagora alle finali Olimpiadi Astronomia

Lamezia Terme – Maria Eleonora Visciglia, studentessa dell’I.C. Perri-Pitagora ha superato con successo la selezione interregionale che si è svolta a Reggio Calabria il 14 febbraio conquistando uno dei 20 posti disponibili nella categoria junior 1 per le finali nazionali delle Olimpiadi di Astronomia.
Eleonora sarà una degli 80 studenti e studentesse che si sfideranno nella fase finale delle competizioni di alto livello, che consisterà in una gara teorica (risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna) e in una prova pratica (analisi di dati astronomici) e a cui si sono iscritti quest’anno 8.390 studenti. Di questi, solo 875 sono stati ammessi alla Gara interregionale. Il nostro istituto ha partecipato alla selezione interregionale con 5 studenti e studentesse accompagnati dalla prof. Antonella Stella.
Le Olimpiadi di astronomia hanno il pregio di stimolare l’interesse per lo studio delle discipline scientifiche in generale e dell’astronomia e dell’astrofisica in particolare tramite un approccio pratico alla soluzione di problemi scientifici ed al sano confronto competitivo con altri partecipanti accomunati dallo stesso interesse.
L’astronomia per la sua intrinseca valenza transdisciplinare consente la costruzione di percorsi didattici motivanti per gli allievi. Si presenta tra le discipline più idonee a valorizzare la persona umana per costruire un curricolo che insista sulle connessioni interdisciplinari e sulla necessità di collocare il pensiero scientifico, la storia delle sue scoperte e lo sviluppo delle invenzioni tecnologiche nell’ambito più vasto della storia delle idee.
La Finale Nazionale 2019 si svolgerà a Matera dal 15 al 17 aprile, i cinque studenti di ogni categoria che avranno conseguito i punteggi migliori saranno proclamati vincitori delle Olimpiadi di Astronomia e verranno premiati con la prestigiosa medaglia “Margherita Hack” oltre che essere iscritti all’albo delle eccellenze del MIUR. Inoltre cinque studenti, tre della categoria Junior 2 e due della categoria Senior, formeranno la squadra nazionale che parteciperà alle Olimpiadi Internazionali di Astronomia.
“Siamo felici ed onorati di avere nel nostro istituto unatra i migliori 80 studentiitaliani che si sfideranno in una gara impegnativa tra sole, stelle e pianeti– ha commentato orgogliosa la dirigente Teresa Bevilacqua–Maria Eleonora è una ragazza brillante, appassionata di astronomia che approfondisce tutte le materie curricolari. Fondamentale è stato il lavoro degli insegnanti per accompagnarla in questa esperienza. La partecipazione alla fase nazionale, con il pretesto della competizione, le offrirà un’interessante occasione di incontro con i ricercatori e di confronto con altri ragazzi, la possibilità di coltivare l’interesse e la sua passione per l’astronomia in uno scenario scientifico di ampio respiro.Il successo di una “studentessa”inoltre è unagrande soddisfazione per la scuola che da qualche anno sta partecipando ai progetti proposti dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri per stimolare l’apprendimento delle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) attraverso modalità innovative di somministrazione dei percorsi di approfondimento e per favorire lo sviluppo di una maggiore consapevolezza tra le giovani studentesse della propria attitudine verso le conoscenze scientifiche. L’astronomia infatti è stata una delle attività proposte nei progetti STEM dell’Istituto che ha ospitato lo scorso anno il Planetario dell’Associazione PRAMANTHA”.