Lamezia: Gianturco(Fdi), chiede chiarimenti su raccolta differenziata

Lamezia Terme – “In riferimento al Piano Tecnico Economico (PTE) per il Servizio di Igiene Urbana e la relativa estensione del metodo della raccolta differenziata dei rifiuti per l’anno 2019, che persegue addirittura il 50% di raccolta entro fine anno, urgono dei chiarimenti”. Lo scrive in una nota è il consigliere comunale Mimmo Gianturco(Fdi), che aggiunge: “è noto, infatti, che la società Lamezia Multiservizi si trova in una situazione di difficoltà economica e gestionale, tanto da essere stata costretta ad avviare un concordato preventivo con il tribunale di Lamezia Terme ma, per poter svolgere le attività previste, la società ha necessità di assumere nuovo personale”. A tal proposito Gianturco pone delle domande: “si predisporrà nuovo bando pubblico per dare la possibilità a tutti i lametini di partecipare? È previsto qualche vincolo? Si tuteleranno i lavoratori che negli anni hanno già prestato servizio per l’azienda? O si attingerà invece dalla graduatoria del 2017?” Gianturco ritiene che “sia necessario avviare una discussione nella commissione consiliare preposta affinché si possano individuare le soluzioni migliori”. E chiede “ufficialmente di predisporre una audizione alla presenza dei vertici aziendali”.