Lamezia: Scalise chiude manifestazione “Borgo in…Canto”

Lamezia Terme – Sarà il poeta lametino, Ciccio Scalise, a concludere, domani, domenica 12 maggio alle ore 19, nella chiesa di San Teodoro Martire, la manifestazione “Borgo in…Canto”, organizzata dal gruppo famiglie “Comunità Nuova”.
Un evento che si è articolato in tre appuntamenti mensili, con la musica, la poesia ma anche e soprattutto, come occasione di ritrovo e socialità, fra famiglie, amici, artisti locali.
Ciccio Scalise, poeta in vernacolo, chiuderà con una performance che si porrà come spaccato tra finzione e cruda realtà, e che parlerà ai ricordi, spesso dimenticati della nostra essenza di lametini, oggi.
Le sue poesie, declamate da Raffaele Paonessa e Giuseppe Mete, ripercorreranno la cultura della nostra terra, regalando momenti di sana allegria, con il colore e calore di poesie, da lui composte, che attraverseranno scene di vita quotidiana, dal passato al presente.
Ad accompagnare i momenti di poesia, vi sarà la musica-preghiera del gruppo del coro dialettale “Madonna di Dipodi”, protagonista dell’intera manifestazione.
Una serata dunque, di spensieratezza e riflessione sulla preziosità della cultura della nostra tradizione, sulla sua essenza da testimoniare alle nuove generazioni, e sulla necessità di tutelarla e tramandarne gli effetti, spesso terapeutici.
Con la poesia e l’arte in genere – ha dichiaro il poeta Scalise – è possibile curare non soltanto le ferite dell’anima ma anche del corpo. Sono onorato di concludere questa manifestazione, rivolgendo un plauso agli organizzatori che hanno offerto a tanti, di godere della storicità della chiesa di San Teodoro, ma anche di fermare il tempo per ritrovarsi nel tempo.
Agli organizzatori – ha concluso il poeta-scrittore in vernacolo – il mio invito a continuare a lavorare per iniziative di profonda valenza sociale ed umana come questa, ed ai lametini e non, di accettare l’invito a partecipare, non per me, ma per un noi, comunità.