Continua «tour» commiato dalla Sicilia di Mons. Giuseppe Schillaci

Catania — Continua il «tour» di commiato dalla Sicilia di Mons. Giuseppe Schillaci, Vescovo Eletto di Lamezia Terme che il 6 luglio prossimo verrà finalmente consacrato e prenderà possesso della Diocesi affidatagli dal Santo Padre.
Oggi sarà a Nicolosi, altro importante centro della città metropolitana di Catania, meglio nota come la «Porta dell’Etna», città natale di Mons  Salvatore Pappalardo, vescovo di Siracusa.
Domani, invece, nella ricorrenza di Sant’Antonio di Padova (veneratissimo da secoli a Lamezia) Mons. Schillaci sarà nella natia Adrano, dove è presente una radicata comunità di Padri Cappuccini (con i quali si è cresciuto da ragazzo), titolari della Chiesa di Santa Maria degli Angeli, dove appunto si venera il Patavino.
Domenica 16 giugno, il novello presule inizierà gli esercizi spirituali, richiesti prima della consacrazione episcopale, nella Chiesa del Carmine a Barcellona Pozzo di Gotto (Provincia di Messina), retta da una comunità di frati carmelitani, che si protrarranno sino a domenica 23.

Massimo Iannicelli