Lamezia: Branca(Lega) “periferie e zone collinari invase dai rifiuti”

Lamezia Terme – “Periferie e zone collinari sommerse dai cumuli, problemi anche in Centro. Cumuli di spazzatura abbandonati nei pressi dei cassonetti perché i mezzi della Lamezia Multiservizi non sono passati a raccoglierli. Per Lamezia è l’ennesima emergenza rifiuti, segnale che il sistema è fragilissimo, che va in tilt ogni qual volta che l’impianto Daneco S.r.l ha un problema. La memoria va a quanto successe nei mesi scorsi, con l’immagine della spazzatura galleggiare in mezzo alle vie: i lametini scoprirono che il solo impianto Daneco S.r.l è insufficiente, basta un contrattempo perché la Lamezia Multiservizi Spa non sappia dove portare i rifiuti e quindi sospenda la raccolta. Lo stesso sta accadendo da tre giorni a questa parte”. A lanciare l’allarme è il militante della Lega Oscar Branca: “la situazione nel nostro territorio ormai è insostenibile. Molte strade di centro, periferia e collinari sono in questi giorni sommerse dall’immondizia, con conseguente degrado urbano e mali odori. Per questo chiedo uno sforzo maggiore all’Amministrazione comunale, guidata dai commissari prefettizi, di accelerare per l’estensione della raccolta differenziata porta a porta al più presto in tutta la città, non possiamo più attendere vedendo i nostri quartieri in queste assurde condizioni. Lamezia si sta trasformando in una discarica a cielo aperto. La nostra città merita di più”.