Violenza donne: picchia ex compagna, arrestato a Lamezia

Lametia Terme  – Trauma cranico facciale e trauma regione cervicale. Sono queste le lesioni con le quali “se l’è cavata” questa volta una giovane donna dopo l’ennesima aggressione del suo ex compagno. L’uomo si è presentato a casa sua per un ‘chiarimento’ ma, di fronte al rifiuto della giovane, è andato nuovamente su tutte le furie. Gli insulti si sono trasformati in schiaffi e calci e in un tentativo di un rapporto sessuale, arrivando persino a cercare di strangolare la malcapitata. La donna è riuscita a svincolarsi e a barricarsi in bagno da dove, ha chiamato il numero d’emergenza 112. I carabinieri sono arrivati immediatamente sul posto ed hanno sorpreso l’uomo ancora nell’appartamento mentre stava danneggiando, nel tentativo di aprirla, la porta che lo divideva dalla ex compagna. Il malfattore è stato bloccato e tratto in arresto per violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali e rinchiuso nel carcere di Catanzaro.