Covid, PD Lamezia: “Amministrazione vigili su salute e carenze ospedale”

Lamezia Terme – “Amministrazione vigili su salute e ospedale senza sperare che il virus sparisca da solo”. È quanto chiedono, in una nota dal Pd in merito alla crescita dei contagi e alle nuove restrizioni annunciate nella regione. “Non pretendiamo – aggiungono in una nota – che il Sindaco e la Sua Amministrazione abbiano proprietà taumaturgiche e fermino questo ‘subdolo’ virus con le mani. Ma di fronte al crescere dei contagi degli ultimi giorni, che hanno causato la chiusura di reparti dell’Ospedale, Tribunale, Istituti Scolastici ed Edifici pubblici vari per la sanitizzazione dei locali, non si può minimizzare la realtà”.
Dal Pd vogliono conoscere “quali provvedimenti si stanno attuando per cercare di arginare il diffondersi del virus. Se si sta sorvegliando affinché vengano rispettate dalla cittadinanza tutte le misure previste da DPCM e Ordinanze, se il Sindaco e il suo Assessore alla Sanità (se ancora ne abbiamo uno) si confrontano continuamente con le autorità sanitarie per capire se il nostro ospedale può affrontare una crescita dei contagi? Hanno un rapporto continuo con le RSA che operano sul territorio? È questo – concludono – che chiediamo al Sindaco e alla Sua Amministrazione di vigilare sulla salute della comunità cittadina e di non di utilizzare il tempo in inutili calcoli statistici da pubblicare su Facebook o magari a recitare formule magiche e scongiuri sperando che il virus scompaia”.