Lamezia: al via il Corso per Difensori d’Ufficio 2021-2023

Lamezia Terme – Riparte il Corso Biennale per Difensori d’Ufficio organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Lamezia Terme e dalla Camera Penale di Lamezia Terme, funzionale al conseguimento della abilitazione necessaria per l’inserimento nell’Albo Unico Nazionale dei Difensori d’Ufficio.
Interamente via web, il Corso è articolato in 21 lezioni per la prima annualità che saranno tenute da Avvocati di comprovata esperienza in ambito penale, da professionisti specializzati in ambito psichiatrico-forense, nonché da magistrati in servizio presso il Tribunale lametino, e prevede anche simulazioni processuali durante le quali i candidati dovranno cimentarsi nei panni del Difensore, del P.M. e del Giudice, simulando ciò che quotidianamente avviene nelle aule di giustizia.
Il Corso, cui si sono iscritti in 84 tra Avvocati e Praticanti Avvocati, ha avuto inizio con i saluti introduttivi del Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Avv. Dina Marasco, e della Camera Penale di Lamezia Terme, Avv. Pino Zofrea, ed è proseguita con la lezione tenuta dall’Avv. Aldo Ferraro, segretario della Camera Penale lametina, che si è occupato della “notizia di reato: dal prologo all’epilogo delle indagini preliminari”, illustrando i principali istituti che caratterizzano tale delicata fase del procedimento penale e le possibili evenienze che in essa potrebbero impegnare il Difensore.
La prossima lezione calendarizzata per venerdì 14 maggio sarà tenuta dal Dott. Luca Nania, magistrato fino a qualche settimana fa in servizio presso il Tribunale di Lamezia Terme, ora trasferito presso il Tribunale Militare di Sorveglianza di Roma, che si occuperà, da Giudice dalle spiccate doti umane e professionali, dei “riti alternativi: caratteri, potenzialità deflattiva, opportunità della loro scelta”.