Ambiente: Parentela (M5S), censire alberi monumentali

alberi-monumentali-
Catanzaro – “Anche i Comuni calabresi rispettino la legge 14 gennaio 2013 n. 10, che impone ai Comuni italiani di censirli, elencarli, e approvare regolamenti che puniscano chi li danneggia”. Lo afferma il deputato calabrese M5S Paolo Parentela, che aggiunge: “La nostra regione vanta di centinaia di alberi monumentali, un patrimonio inestimabile ed e’ nostro dovere curarli e proteggerli, ma ancora prima dobbiamo conoscerli. Il censimento e’ interamente finanziato, quindi a costo zero per l’amministrazione e gli aspetti tecnici e operativi dell’intera attivita’ di censimento sono in collaborazione con il Corpo forestale dello Stato. Se il governo e la maggioranza smantellano i presidi a tutela del nostro territorio e del nostro ambiente, (vedasi la soppressione del Corpo Forestale dello Stato e della Polizia Provinciale), noi cittadini dobbiamo rispondere facendoci parte attiva per la difesa del nostro patrimonio naturale. Questo e’ il momento di opporre una resistenza pacifica a chi vorrebbe un mondo di cemento e di inceneritori. Il censimento e’ una prima tappa, ma importante per comprendere il valore dei territori che ci ospitano. I Comuni non hanno scuse – conclude Parentela – e tutti noi cittadini dobbiamo attivarci per questa importantissima operazione, entro il 31 Luglio che e’ il termine ultimo per adempiere al censimento”. Lo schema da compilare per segnalare la presenza di alberi monumentali in zona e’ scaricabile all’indirizzo internet hhttp://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/Scheda_segnalaz ione.pdf.