Elezioni: Occhiuto (FI), apriamo una nuova stagione

Cosenza – Giovani, ricerca, infrastrutture sono gli argomenti che Roberto Occhiuto, vice capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha toccato parlando con i giornalisti a margine di un appuntamento elettorale. “Quando passo da Arcavacata non posso fare a meno di pensare allo straordinario potenziale che rappresenta la nostra Universita’ – ha detto Occhiuto – A quanto di buono ha portato sul territorio e a quanto potrebbe ancora dare se la mettessimo al centro di un programma di investimenti infrastrutturali”.
“Nel programma di Forza Italia – ha aggiunto il parlamentare azzurro -, impegnandoci al superamento del gap infrastrutturale con il Nord, apriamo una nuova stagione per la ricerca e per il futuro dei nostri giovani. I Porti, i ponti, le grandi arterie di comunicazione non vogliono dire solo buone commesse per i laboratori delle nostre universita’, ma anche occasioni straordinarie di verificare sul campo quello che si e’ imparato senza essere costretti a lasciare la Calabria. Mi piace immaginare le nostre universita’ fra qualche anno – ha aggiunto Occhiuto – impegnate a progettare le soluzioni migliori per il territorio, con i giovani ricercatori finalmente nelle condizioni di immaginare il nostro futuro con le risorse adeguate. Perche’ c’e’ tanto lavoro da fare e abbiamo tutte le qualita’ per farlo nel migliore dei modi”.
“Ricordo spesso che la politica non crea posti di lavoro – ha detto ancora il vice capogruppo di Forza Italia – Ma la politica puo’ essere guida e sostegno, stimolo e soprattutto motore premuroso e distante: quando abbiamo gia’ delle eccellenze, come le nostre universita’ e i giovani che li’ si sono formati, il nostro compito diventa piu’ facile. L’autostrada, la ferrovia, hanno gia’ rappresentato per la Calabria un’occasione di rilancio economico e culturale – ricorda Occhiuto -, e oggi mi fa tristezza leggere dei cittadini di Paola pronti alla mobilitazione per il crollo di una galleria che li ha risucchiati indietro nel tempo e che nessuno sembra voler sistemare. Una nuova stagione di investimenti straordinari, possibile con un uso innovativo dei fondi Ue – conclude il parlamentare di Forza Italia – ci consentira’ di ridisegnare la Calabria per come la vogliamo. E sono certo che i giovani laureati calabresi si faranno trovare pronti per questa appassionante sfida”.