Elezioni: seggio conteso FdI-FI, Orsomarso “anomalo procedimento”

Catanzaro – “Attendo in silenzio” anche se “e’ evidente che qualcuno ha sbagliato nel proprio lavoro”. Lo afferma, in un post sul suo profilo facebook, il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Fausto Orsomarso, con riferimento alla vicenda di un seggio alla Camera in Calabria conteso dallo stesso Orsomarso con la candidata di Forza Italia, Maria Tripodi. Inizialmente assegnato a Orsomarso, il seggio e’ oggetto di un riconteggio presso la Corte d’appello di Catanzaro dopo un esposto di Forza Italia. “Ho atteso in silenzio – scrive Orsomarso – l’attribuzione dei seggi e abbiamo esultato solo quando la Corte d’Appello ha dato il risultato ufficiale. Allo stesso modo attendo in silenzio dopo aver visto il mio nome pubblicato e proclamato nei verbali della Cassazione questo nuovo anomalo procedimento che riapre riconteggi, leggo tra l’altro a campione e su indicazione di un partito, e senza una procedura di ricorso ufficiale e – rimarca l’esponente di Fratelli d’Italia – senza la presenza di un nostro rappresentante. Attendo e non so come la Cassazione potra’ intervenire su una cosa che al massimo andava segnalata alla Giunta delle elezioni”. Nel post su facebook Orsomarso aggiunge: “Ribadisco come sempre che sono gli organi competenti che devono assegnare i seggi e come sempre nella nostra vita non abbiamo alzato la voce o mosso altri poteri. Comunque vada – conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – e’ evidente che qualcuno ha sbagliato nel proprio lavoro e questa procedura sarebbe anche un grave precedente. Dalla Patria del diritto alla Repubblica delle Banane”.