Senato: Casellati, una grande emozione. Ce la mettero’ tutta

Roma – “Una grande emozione, un grande onore e una grande responsabilita’. Questa mattina mi ha regalato una delle giornate piu’ importanti di tutto il mio percorso professionale e politico. Spero di svolgere al meglio questo incarico per il nostro Paese”. Sono le parole della presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nella prima intervista rilasciata a Senato TV subito dopo l’elezione alla guida di Palazzo Madama.
Casellati ricorda che ci troviamo “in un momento storico molto difficile, ma credo – sottolinea – che con l’aiuto di tutta la rappresentanza in Senato potremmo dare le risposte che il Paese attende”. “Stamane ho tratteggiato – aggiunge – il percorso che intendo fare. Il quadro politico e’ cambiato totalmente e c’e’ bisogno di tornare a portare il Paese a una svolta nell’economia, di tornare protagonisti in Europa.E c’e’ bisogno di dare speranza ai nostri giovani e a chi si trova in forte disagio, anche sociale”.
“Noi ce la mettiamo tutti, io ce la metto tutta”, assicura la seconda carica dello Stato che conferma anche di guardare a Mattarella come “la nostra figura di riferimento” in tutto il percorso che si apre oggi.

Senato: Casellati, mia elezione dimostra donne possono arrivare
“Oggi e’ una giornata speciale, e’ un grande onore e una grande responsabilita’ quella di essere la prima donna che occupa questo scranno cosi’ elevato”. Lo ha detto la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in una intervista esclusiva all’agenzia televisiva Vista. “Certo, ancora per quel che riguarda il mondo delle donne ci sono delle differenze, delle disparita’, io credo che bisogna ancora lavorare su questo aiutando anche le donne spesso a conciliare la vita lavorativa con quella professionale”, aggiunge Casellati. “Spesso il disagio delle donne e anche di una difficolta’ di carriera dipende da questo, dal conciliare lavoro famiglia e quindi un supporto su questo, che non puo’ essere soltanto quello delle famiglie e dei nonni, ma anche da parte dello Stato e’ necessario urgente. La mia elezione e’ pero’ anche la dimostrazione che le donne possono arrivare. Questo puo’ essere un incoraggiamento per tutti, che ce la possiamo fare. E questo mi da una particolare soddisfazione”, conclude la presidente del Senato.