Pd: domani assemblea per il congresso, pressing su Battaglia

Catanzaro – Sono oltre 40 gli iscritti a intervenire all’assemblea regionale del Pd in programma domani al Centro Agroalimentare di Lamezia Terme. La riunione del “parlamentino” democrat rappresentera’ la seconda parte dell’assemblea avviata lo scorso 26 marzo e poi aggiornata dopo 4 ore di discussione per consentire un dibattito piu’ ampio. All’ordine del giorno dell’assemblea regionale di domani la prosecuzione dell’analisi del voto delle Politiche, che anche in Calabria ha registrato la sconfitta del Pd, e soprattutto la fissazione della data del prossimo congresso regionale del partito, in considerazione del fatto che lo scorso 234 febbraio e’ scaduto il mandato del segretario uscente, il neo senatore Ernesto Magorno. All’indomani delle Politiche, lo stesso Magorno ha di fatto avviato la stagione congressuale, rispetto al cui svolgimento tuttavia nel Pd calabrese si registrano posizioni diversificate, emerse nella prima assemblea del 26 marzo: da una parte c’e’ un’area, quella renziana rappresentata dallo stesso Magorno e quella che fa riferimento al governatore Mario Oliverio, favorevole alla celebrazione del congresso regionale nei tempi piu’ rapidi possibili, comunque entro l’estate, e un’altra area del partito che invece ritiene piu’ opportuno attendere ancora qualche mese.

Inoltre, si registrano posizioni diversificate anche rispetto alle modalita’ di scelta del futuro segretario regionale del Pd, con un’area del partito che punta a individuare una figura unitaria e di sintesi delle varie correnti e un’altra area che invece punta al metodo delle primarie per indicare la nuova guida del partito in Calabria. Al momento, soltanto un dirigente democrat ha annunciato l’intenzione di candidarsi alla segreteria regionale, il consigliere comunale e provinciale di Cosenza, Marco Ambrogio, presidente regionale di Anci Giovani. Nelle ultime ore tuttavia starebbe crescendo il pressing su Demetrio Battaglia, gia’ consigliere regionale e deputato, il cui nome sarebbe sostenuto dall’area renziana e anche dall’area del governatore Mario Oliverio: altro “papabile” candidato alla segreteria e’ l’ex assessore regionale Demetrio Naccari Carlizzi, punto di riferimento di un gruppo di “dissidenti” rispetto alla linea politica tenuta in Calabria dal Pd negli ultimi anni. Domani all’assemblea regionale e’ atteso anche l’intervento del presidente della Regione, Mario Oliverio, che nella riunione dello scorso 26 marzo ha assistito al dibattito senza prendere la parola: del resto, all’attenzione del “parlamentino” democrat c’e’ anche il tema del rimpasto della Giunta regionale, che Oliverio ha annunciato per la prossima settimana con l’obiettivo di definire il vertice di alcuni assessorati rimasti senza guida per vari motivi, tra cui l’elezione al Parlamento del vicepresidente della Giunta, Antonio Viscomi.