Comunali: Puccio, il Pd deve ripartire dal territorio

Catanzaro  – “Il segnale che ci arriva dall’esito delle elezioni amministrative ci consegna un quadro importante: ovvero che i territori, con i loro amministratori dediti alle comunita’ e attenti ai bisogni, rappresentano un punto di ripartenza per il Partito democratico. La valutazione vale si scala nazionale ed e’ ancor piu’ vera nella nostra regione, dove – attraverso le liste civiche e i suoi candidati – in molte realta’ il Pd riesce a mantenere la guida di diverse amministrazioni e a conquistarne di nuove, come e’ accaduto nel caso emblematico di Casali del Manco dove il primo sindaco della citta’ nata dopo la fusione e’ diretta espressione del Partito democratico. Nella mappa delle amministrative non mancano le sconfitte ma il dato generale che possiamo trarre dall’esito delle urne, con importanti riconferme e nuove affermazioni, ci spinge a dire che il lavoro di ricostruzione a cui il Pd e tutto il centrosinistra e’ chiamato nel nostro Paese ha delle basi solide da cui prendere spunto. Il Pd puo’ e deve mantenere un ruolo di guida per tutte le forze civiche e politiche che hanno in se’ profili e valori alternativi all’asse di Governo Lega- 5stelle, puo’ essere deve essere perno per un centrosinistra radicato nei territori e nella sua essenza portatore di una visione del mondo e delle cose vicina al disagio. A tutti i nuovi sindaci, alle decine di consiglieri comunali va il sincero augurio di buon lavoro”. E’ quanto si legge in una nota del segretario organizzativo del Pd, Giovanni Puccio.