Calabria: visita Conte, FI “Come Renzi solo passerella”

Catanzaro – “La visita del premier Conte oggi in Calabria e’ stata l’ennesima passerella inutile, identica a quella che fece a suo tempo Matteo Renzi”. Lo afferma, in una nota, il coordinamento regionale di Forza Italia in Calabria. “Ci aspettavamo – evidenzia Jole Santelli, deputata azzurra e coordinatrice regionale – che il premier dicesse qualcosa di concreto sul porto di Gioia Tauro, che passasse dall’ospedale di Locri simbolo del degrado della malasanita’. Ci aspettavamo che dicesse qualcosa sull’aeroporto di Reggio Calabria e sull’alta velocita’, che parlasse delle officine Omeca, che rassicurasse il territorio sull’area industriale di Crotone. Tutti argomenti che riguardano produttivita’, infrastrutture e servizi che sono cruciali per lo sviluppo della regione e per la prevenzione reale della cultura n’dranghetistica. Invece, Conte non e’ uscito dal cliche’ della demagogia inutile e sterile che non porta alcun contributo al destino della Calabria. La ‘ndrangheta si combatte e si contrasta sradicandone la forza attraverso il potenziamento delle reti infrastrutturali, dei servizi primari, della presenza di uno Stato che indichi soluzioni ai problemi e non si soffermi, come ha fatto premier, su mere azioni di facciata”.