Sanita’: Calabria; Grillo, “Oliverio mi dichiara guerra”

Catanzaro – Il ministro della Salute, Gulia Grillo, continua a polemizzare con il governatore Calabria, Mario Oliverio, in ordine alla gestione della Sanita’, il cui commissariamento e’ stato di recente rinnovato con la nomina di un nuovo responsabile da parte del governo, l’ex generale dei Carabinieri, Saverio Cotticelli. Grillo aveva invitato Oliverio a desistere dall’intendimento di nominare i commissari delle aziende sanitarie e ospedaliere, ma il presidente della Regione ha confermato l’intenzione di procedere oggi alle nomine. Grillo e’ tornata, quindi, sull’argomento attraverso una diretta Facebook in cui si dice “arrabbiata” per l’atteggiamento del governatore, dopo aver premesso di aver trascorso una domenica “molto brutta” proprio per le notizie giunte dalla Calabria, la cui sanita’, spiega, “e’ la piu’ disastrata d’Italia”. “Ho nominato i commissari – spiega poi il ministro – proprio perche’ voglio aiutare la Calabria riportando lo Stato in una Regione che lo stato non lo vede da tanto tempo”. Poi, rivolgendosi direttamente a Oliverio, dichiara: “Oggi lei si nomina i commissari delle Aziende sanitarie e ospedaliere della Calabria. Quindi lei sta dicendo non solo che non vuole la leale collaborazione tra istituzioni, ma mi dichiara guerra. E questo non lo accetto, perche’ i cittadini calabresi non sono solo calabresi, ma sono cittadini italiani e perche’ io non sono qui a scaldare la sedia. Sono venuta per cambiare le cose e lei si prende la responsabilita’ davanti ai cittadini calabresi e italiani, perche’ comunque lei e’ un presidente di Regione e non un pinco pallino qualsiasi, di fare una cosa altamente negativa contro l’interesse della sua sanita’. Noi – ha aggiunto il ministro – siamo disposti, se lei mi chiama e mi dice ‘ci ho ripensato’, a ricominciare a collaborare. Se lei oggi procede in questa nomina per me mi sta dichiarando guerra, in senso metaforico, ovviamente”.
Per Grillo, la Regione ed il vecchio commissario, Massimo Scura, “non solo non hanno migliorato niente, ma sono riusciti addirittura a peggiorare le cose”. Grillo ha quindi dato appuntamento “a dopo le quattordici” (ora per la quale e’ fissata la riunione della Giunta calabrese) ai suoi followers per aggiornarli su quanto succedera’.