Regione: Pd Catanzaro, “Oliverio coinvolto in vicenda paradossale”

Catanzaro  – Il Pd di Catanzaro “esprime con convinzione il massimo della solidarieta’ a Mario Oliverio per la paradossale vicenda che sta vivendo”. E’ quanto e’ riportato in un documento approvato dall’assemblea provinciale del Pd, che si e’ riunita per fare il punto sul percorso congressuale del partito in vista delle primarie nazionali del 3 marzo. “L’assemblea provinciale del Pd di Catanzaro, in modo unanime, sostiene – si legge nel documento, illustrato dal presidente del partito, Michele Drosi – lo sforzo che il governo regionale, guidato da Mario Oliverio, sta portando avanti da quattro anni invertendo la rotta, cambiando passo e registrando segnali positivi in significativi indicatori economici. Un lavoro importante e imponente che non puo’ essere interrotto ed e’ per questo che e’ necessario lavorare per preparare adeguatamente le prossime scadenze elettorali”. In questo contesto – prosegue il documento – l’Assemblea provinciale del Pd “esprime con convinzione il massimo della solidarieta’ a Mario Oliverio, per la paradossale vicenda che sta vivendo, auspicando che tutto si possa risolvere nel piu’ breve tempo possibile, perche’ il presidente possa, nella pienezza delle sue funzioni, continuare nell’opera di rinnovamento e cambiamento avviata nella nostra Regione, cosi’ come del resto e’ stato sottolineato a piu’ riprese dalla stragrande parte dei sindaci e dai segretari di circolo del Pd di tutta la Calabria”.