Sud: SiclarI (FI), oltre 60 milioni di soldi non utilizzati

Catanzaro – “I dati Svimez evidenziano una realtà che deve far riflettere, ci sono oltre 60 milioni di fondi per il Sud non utilizzati per mancanza di programmazione. Nel Meridione manca davvero tutto, dalle infrastrutture ai trasporti ma, evidentemente,fino asp oggi è mancata la volontà di far sviluppare i territori considerando che non è una questione di fondi ma di programmazione. È gravissimo che le amministrazioni abbiano a disposizione cifre così importanti salvo poi non utilizzarli diventando complici di una migrazione sanitaria, universitaria e lavorativa”.
Lo afferma il senatore forzista Marco Siclari che punta ancora una volta i riflettori sul Sud ribadendo la necessità di lavorare a un piano di sviluppo concreto.
“Le amministrazioni locali non hanno più scuse perché la dotazione di risorse complessive è molto ampia e non può più essere sprecata. Gli amministratori hanno il dovere nei confronti dei cittadini di programmare investimenti affinché i territori non si spopolino definitivamente. La loro è una grande responsabilità e oggi viene confermato che i ritardi non sono dovuti alla mancanza di fondi ma di volontà. Dobbiamo rendere i nostri territori attrattivi per aumentare la capacità di investimenti e sfruttare al meglio le risorse esistenti. Si è attesto anche troppo adesso è il momento di programmare un futuro dignitoso per tutti i cittadini del Sud che non devono più essere costretti ad emigrare”, ha concluso il senatore azzurro.