Lavoro: Bova, “Istituzioni prendano posizione su vertenza Abramo”

Catanzaro – “La vicenda che interessa gli operatori del call center “Abramo Customer Care” merita maggiore e piu’ ampia attenzione”. Lo scrive in una nota Arturo Bova, consigliere regionale e Presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta.
“Sta passando quasi sotto silenzio – aggiunge Bova – la concreta possibilita’ che in una terra gia’ seriamente interessata dalla piaga della disoccupazione si creino nuovi disoccupati, che centinaia di persone perdano il loro lavoro, in una terra in cui la mancanza di lavoro e’ linfa per il proliferare della criminalita’ organizzata che proprio sul bisogno costruisce il proprio consenso. Ritengo necessario, impellente e non piu’ rinviabile – continua – una presa di posizione del governo regionale e un impegno operativo da parte di tutta la deputazione regionale, di maggioranza e di opposizione, affinche’ si trovi immediatamente una soluzione. In questa fase, sebbene sia auspicabile, e’ forse superfluo inquadrare la vicenda della Abramo nel piu’ ampio contesto nazionale delle difficolta’ all’occupazione create dal cosiddetto Decreto Dignita’: in questo momento – spiega – contano solo i fatti e le azioni volte a risolvere la situazione, se queste contromisure saranno poi utili a migliorare un decreto che sta ottenendo risultati opposti a quello per cui era stato creato, ben venga. In questo momento, ribadisco, la priorita’ e’ salvare i livelli occupazionali di un’area gia’ di per se’ depressa”.