Sbarca a Lamezia Terme “Parole guerriere”

Lamezia Tereme – Sbarca a Lamezia Terme “Parole guerriere”, il ciclo di seminari di approfondimento politico-culturale che   la deputata M5s Dalila Nesci ha ideato nel 2017e poi promosso alla Camera e per l’Italia insieme al filosofo italiano Marco Guzzi. L’iniziativa in Calabria – informa un comunicato stampa – è prevista alle ore 17,30 del prossimo 9 marzo, al Grand Hotel di Lamezia Terme. Intitolato “Quale cambiamento?”, il seminario aperto al pubblico sarà coordinato da Domenico Giannino, ricercatore della University of London, con relazioni, oltre a quelle di Nesci e Guzzi, del senatore pentastellatoNicola Morra, presidente della commissione bicamerale Antimafia,e del docente universitario Pasquale Tridico, “padre” del Reddito di cittadinanza introdotto dal Movimento 5stelle. Nesci, peraltro componente della stessa commissione Antimafia, anticipa i contenuti dell’appuntamento lametino: «La Calabria è terra di pensiero, da Pitagora a Tommaso Campanella, passando per Gioacchino da Fiore.L’obiettivo che ci prefiggiamo è di alimentare una consapevolezza diffusa riguardo al ruolo della nostra regione nel quadro delle trasformazioni culturali, politiche, tecnologiche ed economiche in atto nel mondo, fornendo elementi di riflessione e stimoli concretiper agevolare pratiche di buon governo, di giustizia sociale, emancipazione, riscatto e libertà». A “Parole guerriere”, precisa il comunicato, tra gli altri hanno finora partecipatoil presidente della Camera, Roberto Fico, il sindaco di Roma, Virginia Raggi, il senatore e giornalista Gianluigi Paragone, i ministri Luigi Di Maio e Alberto Bonisoli e l’ex preside della facoltà di Filosofia dell’Università di Pisa, Alfonso Maurizio Iacono.