Regione: Nava, delusione per rinvio legge doppia preferenza genere

Reggio Calabria  – “Doppia preferenza di genere: ennesimo rinvio. Si e’ detto tanto in questi anni e mesi sulla necessita’ ed importanza di adottare nell’Assise regionale l’equilibrio di genere. Tanto impegno lo hanno messo le Cpo calabresi e le associazioni di donne. Ieri in Aula ad assistere ai lavori erano tante le donne, ansiose e speranzose, la cui presenza pero’ non e’ stata apprezzata, almeno nei commenti di alcuni consiglieri. Nulla di fatto. Si rimanda tutto a giorno 25 nella speranza che si trovi un consenso unanime”. E’ quanto dichiara la presidente della Commissione regionale per le Pari Opportunita’, Cinzia Nava. “Come donna, e come presidente della Crpo Calabria – prosegue Nava – pur apprezzando l’impegno per la calendarizzazione da parte del presidente del Consiglio, Nicola Irto, l’intervento del presidente della Regione, Mario Oliverio e di diversi consiglieri favorevoli, esprimo la mia delusione e rabbia perche’ ancora una volta non e’ stato riconosciuto il diritto della donna di far parte di un ambito che nei fatti, a tutt’oggi, si dimostra un’esclusiva maschile. Un grazie particolare alla consigliera Flora Sculco che si e’ battuta ieri in Consiglio per ottenere l’approvazione della proposta con la forza che contraddistingue le donne. Adesso – conclude – attendiamo il 25 marzo”.