Sud: Oliverio, “Calabria ha cambiato passo, Pil + 2%”

Lamezia Terme   – “Abbiamo realizzato importanti risultati e abbiamo cambiato passo”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, presentando in un’iniziativa istituzionale a Lamezia Terme (Catanzaro) lo stato di avanzamento della spesa dei fondi comunitari e degli investimenti del “Patto per la Calabria”.
“Rispetto alle precedenti programmazioni, quando – ha esordito Oliverio – la Regione non riusciva a spendere i fondi comunitari ed era sempre fanalino di coda, oggi al 31 dicembre 2018 abbiamo realizzato il 116% per quanto riguarda la performance e l’obiettivo stabilito per quella data e siamo anche la prima Regione del Sud quanto a spesa, e siamo nel gruppo di testa delle prime tre Regioni italiane. Già questo è indicativo del cambio di passo. Oggi presentiamo anche le ricadute che la spesa ha incominciato a realizzare, per quanto riguarda l’edilizia scolastica, le infrastrutture, il sistema delle imprese e l’occupazione. Certo – ha proseguito il governatore – i dati di partenza sono particolarmente gravi, perché siamo partiti da una condizione pesantissima dal punto di vista economico. Nel corso di questi anni, grazie a questi investimenti e a questa spesa siamo riusciti – ha spiegato – a cambiare il trend, passando dal segno meno al segno positivo, sia relativamente al Pil, che vede la Calabria tra le più significative in termini di crescita con il + 2% nel 2017, sia relativamente all’occupazione, anche se ancora in un quadro di difficoltà, con risultati significativi sia pure ancora insufficienti e al di sotto della necessità”.

 

Oliverio ha anche elencato i risultati degli investimenti in tema di edilizia scolastica, infrastrutture e internazionalizzazione, osservando che “il quadro odierno è quello di una regione che ha cambiato verso e ha cambiato passo: ci sono ancora problemi da affrontare, ma la direzione di marcia è quella di un’inversione di tendenza rispetto al passato. La spesa che abbiamo programmato e cantierizzato ha incominciato ad avere effetti positivi anche sul sistema delle imprese, inoltre anche con il sistema universitario abbiamo realizzato traguardi importanti: basti pensare – ha aggiunto il presidente della Regione – che nel 2014 solo il 34% degli studenti aventi diritto percepiva le borse di studio, oggi le percepisce il 100%, e inoltre abbiamo investito nella ricerca per consentire ai nostri laureati di avere uno spazio nelle università calabresi. Il quadro che presentiamo non è solo la performance di spesa, il 116% che abbiamo ottenuto al 31 dicembre scorso, ma riguarda anche le ricadute di questa spesa, perché non si tratta solo di spendere ma di spendere su obiettivi e di verificare l’efficacia della spesa sulla realizzazione degli obiettivi. Abbiamo aperto un cantiere su vaste problematiche e questo cantiere – ha concluso Oliverio – sta avanzando: l’obiettivo è spingerlo sempre più avanti e e non farlo arretrare”.