Lamezia: Bonaddio(NCdu), “la politica deve recuperare coerenza e serietà”

Lamezia Terme – “Mi sembra doveroso da parte dei due esponenti del Nuovo CDU giustificare dopo aver partecipato a diverse riunioni con i partiti di centrodestra dichiarare lo schieramento con cui posizionarsi nella competizione elettorale amministrativa. per la verità da notevole tempo assunta dal momento che dichiarano che non saranno presenti con una lista ma inseriti nelle liste a favore del candidato a Sindaco Mascaro. Tra i candidati che inseriranno nelle liste il responsabile del Movimento “Patto Sociale” che politicamente da diverso tempo sta operando con l’intento proprio di determinarsi per le elezioni in uno schieramento civico”. Lo scrive in una dichiarazione Roberto Bonaddio, iscritto del Nuovo Cdu che a suo giudizio “il tutto andava naturalmente comunicato per giustificare del perché della loro adesione ed al sostegno di altro schieramento con una motivazione alquanto risibile che il soggetto da sostenere quale candidare a Sindaco sarebbe stato scelto e calato dall’alto. Interessante l’affermazione che successivamente per altre competizioni elettorali le nostre scelte saranno a favore dei partiti”.
A Bonaddio “in quanto iscritto ed esponente del Nuovo CDU interessa sapere chi, quando ed in che occasione è stato deciso di inserire in lista i candidati che rappresenteranno il Nuovo CDU all’interno del polo civico e se questi non siano già da tempo esponenti di movimenti civici che operano in città per prepararsi alle elezioni ed essere evidentemente non colpevolizzati per essere stati già amministratori comunali”.
A Bonaddio poi, “preme far sapere che per quanto mi riguarda, non mi riconosco nell’assunto da parte dei due esponenti del Nuovo CDU per non aver preso parte ad alcuna decisione nel merito pur essendo iscritto ed esponente da sempre nel Partito.
Per quanto lo riguarda Bonaddio “durante la competizione elettorale, assumerò le mie decisioni in coerenza con quanti in molte occasioni si sono espressi che la politica deve recuperare coerenza e serietà per garantire in maniera democratica formativa la partecipazione dei cittadini non di facciata ma concreta attraverso i Partiti, che nonostante gli errori commessi, rappresentano la vera concreta partecipazione democratica alla vita delle comunica locali, regionali, nazionale ed europea”.

,